Il giudizio di meritevolezza dei prodotti finanziari "my way", ovvero la valutazione della razionalità dello scambio

Résumé : Il giudizio di meritevolezza dei prodotti finanziari my way, ovvero la valutazione della razionalità dello scambio SOMMARIO: 1. Il controllo del contratto atipico tramite il giudizio di meritevolezza.-2. Origini dell'art. 1322, comma 2, c.c.-3. Interpretazioni dottrinali ed applicazioni giurisprudenziali.-4. Il caso my way: anatomia di un contratto e le questioni sollevate.-5. La decisione della Corte di Cassazione.-6. Critica ed inquadramento tematico: spunti di riflessione.-7. Giudizio di meritevolezza e causa concreta. 1.-Le argomentazioni poste a base delle decisioni delle corti sono sempre più di frequente fondate sull'applicazione di clausole generali (1). Tra le numerose clausole generali previste dal codice civile, vi e ` anche quella della meritevolezza degli interessi, prevista per sottoporre al con-trollo giudiziale contratti atipici. L'art. 1322, comma 2, c.c. dispone che «le parti possono anche concludere contratti che non appartengano ai tipi aventi una disciplina particolare, purché siano diretti a realizzare interessi meritevoli di tutela secondo l'ordinamento giuridico». Qualora le parti concludano un contratto atipico, quindi, la giuridicità (2) dello stesso dipende dall'esito positivo del giudizio di meritevolezza degli interessi perseguiti tramite tale contratto. La disposizione, le cui origini sono da rinvenire nell'ideologia dirigi-stica dell'ordinamento corporativo del tempo in cui venne redatto il codice civile (3), ha ricevuto scarsissima applicazione giurisprudenziale, cosı`dacosı`cosı`da risultare pressoché abrogata de facto, sia a causa della ratio che ne e ` alla base, sia a causa della difficoltà di delinearne una funzione differente ed ulteriore rispetto a quella già svolta da altre disposizioni dell'ordinamen-to (4). Tuttavia, in tempi recenti, con un'inversione di tendenza rispetto (1) FRANZONI, Riflessioni a margine della sentenza sul «diritto a nascere sani», in Resp. civ. prev., 2016, V, p. 1463. (2) La meritevolezza degli interessi perseguiti tramite il contratto e ` condizione preli-minare affinché lo stesso possa essere giuridicamente coercibile ed avere efficacia vincolante. (3) DI MARZIO, Il contratto immeritevole nell'epoca del postmoderno, in Illiceità, imme-ritevolezza, nullità, a cura di Di Marzio, Napoli, 2004, p. 121 ss. (4) SACCO, voce Interesse meritevole di tutela, in Digesto, disc. priv., sez. civ., Aggior
Document type :
Journal articles
Complete list of metadatas

Cited literature [5 references]  Display  Hide  Download

https://hal-univ-paris10.archives-ouvertes.fr/hal-01915107
Contributor : Administrateur Hal Nanterre <>
Submitted on : Wednesday, November 7, 2018 - 12:37:20 PM
Last modification on : Monday, November 19, 2018 - 10:11:09 AM
Long-term archiving on : Friday, February 8, 2019 - 2:30:05 PM

File

 Restricted access
To satisfy the distribution rights of the publisher, the document is embargoed until : 2020-11-07

Please log in to resquest access to the document

Identifiers

  • HAL Id : hal-01915107, version 1

Collections

Citation

Riccardo Fornasari. Il giudizio di meritevolezza dei prodotti finanziari "my way", ovvero la valutazione della razionalità dello scambio. Contratto e impresa , CEDAM 2017, 23 (4), pp.1281-1307. ⟨hal-01915107⟩

Share

Metrics

Record views

22